L’Acer di Bologna pronta a cercare alloggi per i profughi afghani. La comunità islamica in campo

Must Try

L’Acer di Bologna pronta a fare la propria parte per reperire soluzioni per l’accoglienza dei profughi in fuga dall’Afghanistan. Lo afferma il presidente, Alessandro Alberani, oggi a margine di una conferenza stampa. Ovviamente- premette Alberani- il nostro patrimonio Erp il focus e questi alloggi sono vincolati alle graduatorie, per abbiamo anche degli appartamenti Ers, con il cosiddetto canone concertato, che in casi straordinari su richiesta del Comune ci potrebbero essere. Per, precisa Alberani, parliamo di numeri abbastanza risicati.

Grande manifestazione

Nel frattempo, si infoltisce la lista delle adesioni alla manifestazione che luned si terr in piazza Nettuno per esprimere solidariet al popolo afghano e chiedere l’immediata apertura di un corridoio umanitario per i profughi. Ci sar ad esempio Legacoop Bologna, che raccoglie l’appello a scendere in piazza (diffuso su Facebook dal ristoratore Jan Nawazi) e allo stesso tempo d la sua disponibilit a collaborare per accogliere i rifugiati. Lo annuncia la presidente Rita Ghedini, sui social network: Legacoop Bologna aderisce alla manifestazione e invita ad aderire per richiamare l’attenzione della cittadinanza e delle Istituzioni a porre in atto strategie concrete per garantire alle afgane e gli afgani che vogliono lasciare il Paese di farlo in sicurezza e con certezza di accoglienza. Fin d’ora dichiariamo la nostra disponibilit alla massima collaborazione- aggiunge Ghedini- soprattutto per garantire la tutela della vita e della libert delle donne, poste in condizione di grave minaccia.

Anche l’Ucoii in campo

Anche l’Ucoii pronto a collaborare col Governo per l’accoglienza dei rifugiati afghani. A confermare la disponibilit il presidente dell’Unione delle comunit islamiche italiane, Yassine Lafram. Nel seguire l’evoluzione della tragica situazione in Afghanistan- scrive Lafram- l’Ucoii si unisce alla linea del nostro Governo dando disponibilit di supporto sul territorio nazionale per l’accoglienza di eventuali profughi afghani. In particolare, precisa il presidente, l’Ucoii mette a disposizione delle Prefetture le sedi dei propri centri e operatori per l’orientamento e la mediazione culturale dedicati a chi potrebbe trovare rifugio sul suolo italiano. Conclude Lafram: Appoggiamo la linea umanitaria del nostro Governo e faremo il possibile per supportare il processo sul territorio.

Lw altre piaghe: fragilit e solitudine

Fragilit e solitudine: sono solo due delle piaghe di fronte alle quali Acer non pu far calare l’attenzione e che sono state ribadite dal nuovo rapporto presentato questa mattina dal presidente, Alessandro Alberani. Nelle case popolari di propriet del Comune di Bologna risiedono 1.966 nuclei con almeno un anziano ultra ottantenne non assistito, ma la graduatoria Erp 11/2020 ha messo in evidenza anche un nuovo profilo dell’assegnatario di una casa di edilizia residenziale pubblica. La maggioranza delle richieste stata presentata da nuclei pi numerosi della media attuale e di cittadinanza non italiana (a fronte di un attuale 77% di cittadini italiani residenti), oltre che con un’et media pi bassa. Dunque, nuovi inquilini e nuove fragilit a cui andare incontro, come del resto anche nel caso dell’emergenza Afghanistan per reperire soluzioni. Per quanto i numeri siano risicati – ha detto Alberani – ci sono anche degli appartamenti Ers, con il cosiddetto canone concertato in accordo straordinario con il Comune. Ecco che quindi assume ancor pi valore l’appello nei confronti del futuro sindaco di Bologna e dei candidati: Rinnovare un grande progetto, un piano casa come quello fatto dall’attuale sindaco, Virginio Merola, con il Mille case per Bologna. E un grande progetto per i ripristini. E, ancora, un grande lavoro sulla domiciliariet.

La newsletter del Corriere di Bologna

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Bologna e dell’Emilia-Romagna iscriviti gratis alla newsletter del Corriere di Bologna. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui.

19 agosto 2021 (modifica il 19 agosto 2021 | 15:41)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest Recipes

More Recipes Like This