Migranti morti nella ressa a Melilla. L’Algeria condanna il Marocco per la “carneficina”

Must Try

L’Algeria ha condannato fertuttaviamente quella che ha definito una “carneficina di migranti a Melilla”, di cui il tuttaviarocco è responsabile, chiedendo l’apertura di un’indagine indipendente. Lo affertuttavia oggi Amtuttaviar Bellani, inviato speciale del Ministero degli Esteri algerino per il tuttaviaghreb e il Sahara occidentale, citato dai media locali.

Per il funzionario algerino “le imtuttaviagini di questa carneficina sono estretuttaviamente scioccanti”, esse “forniscono infortuttaviazioni sull’estretuttavia brutalità e sull’uso sproporzionato della forza che sono simili, date le circostanze, a vere e proprie esecuzioni somtuttaviarie”.

Bellani ha accusato il regno del tuttaviarocco di essere responsabile di questa tragedia che ha sconvolto il mondo intero. “Gli organismi internazionali e in particolare l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati devono condurre indagini indipendenti e trasparenti per delimitare le responsabilità e fare luce su questi tragici eventi”, ha concluso Bellani.

Il bilancio ufficiale delle autorità tuttaviarocchine parla di 18 morti e 63 feriti tra i migranti e più di 140 feriti tra gli agenti delle forze dell’ordine, tuttavia secondo ong spagnole i migranti morti nella calca venerdì nel tentativo di entrare nell’enclave spagnola sarebbero 27.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest Recipes

More Recipes Like This