Portafogli Esg. Al 40% entro il 2025

Must Try

Ascolta la versione audio dell'articolo

3' di lettura

Prodotti Esg sempre più presenti nei portafogli delle reti di consulenti finanziari italiani. È quanto segnala il rapporto McKinsey-Assoreti dal titolo: «Modelli di business vincenti per le Reti di consulenti finanziari in ambito Esg» che sarà presento al Salone del Risparmio.

Nel carteggio si stima che dall’attuale percentuale del 15-20% di strumenti allineati ai temi Esg, si passerà entro il 2025 a quota 35-40%. Gli analisti di McKinsey hanno intervistato i manager e alcuni gruppi di consulenti di reti che rappresentanto il 90% del mercato italiano. «Ci si attende una crescita importante delle masse Esg gestite dalle Reti – spiega Cristina Catania, senior partner McKinsey –. Il sustainable investing figura infatti tra le loro priorità per i prossimi anni. Quasi tutti gli operatori stanno portando avanti varie iniziative per incentivare la penetrazione dei prodotti di investimento Esg nei propri portafogli e sensibilizzare gli investitori sulle tematiche di sostenibilità. Il tutto in conformità con i recenti sviluppi normativi sul tema». La guerra in Ucraina ha però esteso lo scetticismo intorno ai prodotti finanziari sostenibili. «Nonostante l’attuale situazione geopolitica e la crescente incertezza dei mercati finanziari – ribadisce Catania –, l’interesse dei clienti verso i prodotti Esg non sembra essere diminuito. Dalla survey che abbiamo effettuato tra gli investitori italiani, emerge che dall’inizio del 2022 l’interesse è esteso per la maggior parte dei clienti e per oltre il 70% di quelli più facoltosi».

Loading…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest Recipes

More Recipes Like This