Bologna, gioca 20 euro e vince 5 milioni: è caccia al «possibile ucraino» fortunato

Must Try

Agnese EgidiAgnese Egidi, quando ha visto quel ragazzo, “forse ucraino”, sulla trentina entrare dalla porta della sua tabaccheria chiedendo un gratta e vinci qualsiasi, non sapeva ancora nulla del miracolo a cui stava per prendere parte. Poteva essere un operaio, a prima vista, racconter poi ai giornalisti, qualcuno che in pausa pranzo, magari, decide di tentare la sorte con il contante che gli rimane in tasca. Solo in seguito ha realizzato di aver recitato un ruolo fondamentale nella vita del giovane neo-Rockefeller, quando il ragazzo tornato per verificare, con il terminale elettronico in dotazione alla tabaccheria, di non trovarsi in un sogno.

La convalida

Agnese inserisce il biglietto, la macchina rumoreggia un po’, e le risputa in mano il gratta e vinci, convalidato. 5 milioni di euro, vinti giocandone 20. Praticamente, un ‘one way ticket’ per la vita. Da quel preciso istante, immagino che la prospettiva sul futuro di questa persona sia cambiata totalmente. stato il realizzarsi di un miraggio, un miracolo, un bel fulmine a ciel sereno, ci racconta la titolare. Lei ha 40 anni (mi hanno invecchiato di qualche mese sui giornali, ne faccio 41 in estate, precisa) ed originaria di Capalbio, in provincia di Grosseto. Sono una maremmana doc, va sottolineato. Vengo da una terra di agricoltori e cacciatori afferma. A Sant’Agata arrivata nel 2009. Ho studiato Scienze della formazione e ho lavorato come educatrice professionale, e con la Cooperativa Dolce. Dopo la laurea, per un po’, ha fatto anche la maestra. Poi mi sono lanciata in questa impresa, e vi assicuro che non facile.

Toto-nome

La Tabaccheria che ha aperto, e di cui proprietaria, si chiama Vizi & Sfizi. L’insegna in un bel corsivo, bianco ed elegante, e lei accoglie i clienti con il sorriso, uno dopo l’altro. Fortunatamente, un continuo, fra chi gioca e chi compra, dice. Non stentiamo a crederle. Nel poco tempo in cui parliamo entrano decine di clienti, chi per acquistare tabacco o altro, chi per giocare. Una signora, addirittura, si porta a casa 130 euro. Nel frattempo, si continua a vincere, vedi? Porto davvero fortuna! esclama Agnese dopo la vincita. In effetti, dal suo bancone sono passati parecchi prediletti dalla dea bendata, in passato. Ci sono state altre vincite, da 5.000 o 10.000 euro, tante da 1.000 o 2.000, ma mai cos tanto, testimonia. Perch 5 milioni, a questo ragazzo, possono davvero cambiare tutta la vita, aggiunge. Da quando stata registrata la vincita, a Sant’Agata si scatenato il putiferio tutti volevano sapere chi fosse il nuovo milionario. Ai giornali stato comunicato oggi, ma attraverso l’applicazione MyLottery e su qualche sito la notizia era gi stata resa pubblica, ci spiega ancora Agnese. Il vincitore, peraltro non un giocatore assiduo, rivela ancora la titolare, che ribadisce: Non so chi sia questa persona, e comunque siamo tenuti a rispettare il suo anonimato. E intanto c’ chi spera nel fortunato ucraino

La newsletter del Corriere di Bologna

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Bologna e dell’Emilia-Romagna iscriviti gratis alla newsletter del Corriere di Bologna. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui.

8 marzo 2022 (modifica il 8 marzo 2022 | 11:09)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest Recipes

More Recipes Like This