Giarre, tavolo tecnico per il futuro del mondo artigianale

Must Try

Bonaccorso (Una – Claai): “Importante punto di partenza”

CATANIA – “Questo per noi è un punto di partenza. È il momento di iniziare a programmare gli interventi di sviluppo necessari non solo agli artigiani ma a tutta la città”. Con queste parole il presidente dell’Ula (Unione Liberi Artigiani) – Claai di Giarre, Diego Bonaccorso, ha aperto l’incontro, organizzato nella sede dell’associazione, con il sindaco di Giarre, Leo Cantarella, e gli assessori Antonella Santonoceto, con delega alla Gestione dell’Area Artigianale, e Giuseppe Cavallaro, con deleghe allo Sviluppo economico e alle Attività produttive e artigianali. Presente anche il vicepresidente del Consiglio comunale, Raffaele Musumeci. L’occasione è lo scambio di auguri in vista delle ormai prossime festività natalizie. Davanti al direttivo dell’associazione di categoria, Bonaccorso ha rilanciato alcune priorità, chiedendo una tabella di marcia.

“La città ha bisogno di un restyling complessivo, dal rifacimento del manto stradale alla riqualificazione della zona artigianale e non solo – ha spiegato il presidente dell’Ula-Claai – Dobbiamo lavorare al rilancio del Progetto Minerva, per tornare a parlare di cultura del lavoro nelle scuole, e all’istituzione della figura del maestro artigiano. E non dobbiamo dimenticare il progetto di costituzione di un’Unione dei sindaci del comprensorio ionico etneo, fondamentale per dare un nuovo slancio a tutto l’hinterland. Vorremmo che i comuni, ed in particolare Giarre, si attrezzassero per preparare una progettualità e sfruttare al meglio quanto previsto nel PNRR, poiché riteniamo che per lo sviluppo di una comunità e del comprensorio servano strutture ed infrastrutture. E’ dunque importante – ha concluso Bonaccorso – intercettare i soldi messi a disposizione dalla Comunità Europea”.

Il primo cittadino Leo Cantarella e gli assessori Antonella Santonoceto e Giuseppe Cavallaro hanno espresso massima vicinanza al comparto ed hanno assicurato che verrà data grande attenzione alle problematiche del mondo produttivo, motore trainante della città. “Sono particolarmente emozionata di tornare qui dopo 20 anni – ha detto l’assessora Antonella Santonoceto – All’epoca ero assessore con delega all’Artigianato. Dopo le feste andrò a fare un sopralluogo nell’area artigianale e incontrerò uno ad uno tutti gli artigiani per raccogliere le loro istanze”. Ascolto e dialogo saranno alla base del rapporto tra l’amministrazione comunale e il mondo artigianale.

“Vogliamo parlare con gli artigiani, ascoltare le loro problematiche e le loro idee, capire come possiamo intervenire per aiutare il comparto, aumentando la visibilità e quindi la produttività – ha sottolineato l’assessore Giuseppe Cavallaro – È importante anche dare maggiore visibilità all’Occ, l’Organismo di composizione della crisi, che ospitiamo al comune. Naturalmente mi auguro che nessuno ne abbia mai necessità, ma è importante promuoverne l’attività perché si occupa delle aziende e delle persone fisiche che si trovano in crisi. Si possono ottenere decurtazioni della situazione debitoria anche dell’80%. Finora non ha avuto la visibilità che merita”.​ In conclusione, il sindaco Leo Cantarella ha annunciato la convocazione di un tavolo tecnico per discutere in maniera approfondita delle problematiche e delle possibilità di rilancio del settore. “La mia attenzione alle categorie produttive è massima – ha detto il sindaco – Non a caso ci sono due assessori che si occuperanno di questo. Ho dato due deleghe che comprendono lo stesso mondo ma che pongono l’attenzione su due aspetti differenti, la zona artigianale e, in generale, tutte le attività produttive. Ora apriremo un dialogo continuo con voi, istituiremo un tavolo tecnico per confrontarci, raccogliere le istanze e lavorare in sinergia”.   

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest Recipes

More Recipes Like This