Sul dialogo con Putin la Ue si spacca, niente intesa. Polonia e Baltici: “Sente solo la forza”

Must Try

BERLINO – Come spesso accade, il linguaggio diplomatico è allusivo, quasi eufemistico. E i termini con cui gli sherpa europei hanno discusso nei giorni scorsi la possibilità di una revisione dei rapporti con Vladimir Putin, sembrano innocui: “impegno selettivo”. La traduzione pop potrebbe essere “bastone e carota”. Ma l’impulso di Angela Merkel, sostenuto da Emmanuel Macron e Mario Draghi, di riavviare con un vertice Ue-Russia un canale di dialogo con Putin, riservandosi la possibilità di picchiare duro, se necessario, ha spaccato l’Europa prima ancora che cominciasse il vertice a Bruxelles.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest Recipes

More Recipes Like This