La sfida di Sermenghi con il terzo polo: «Un euro ciascuno per la sicurezza»

Must Try

Stefano Sermenghi, sindaco di Castenaso corre per Palazzo d’Accursio

Un fondo comune per aiutare la tutela della sicurezza a Bologna, costituito grazie al contributo dei cittadini. Di quanto? Basta un euro a testa. Parola di Stefano Sermenghi, candidato sindaco alle prossime elezioni comunali per Bologna Forum Civico, la forza civica che si presenta alle elezioni come “terzo polo” alternativo alle coalizioni di centrodestra e centrosinistra.

Come sta andando la campagna elettorale?
Abbiamo avuto immediatamente un sacco di adesioni e richieste di partecipazione alla lista, tant’ che ora ne abbiamo due, quella di Bfc e un’altra, che si chiama Lista civica per Bologna. Il capolista Paolo Musiani.

Qualche giorno fa Giovanni Favia, tra i fondatori di Bfc, si fatto fotografare insieme al candidato di centrodestra, Fabio Battistini. Le ha dato fastidio?
Giovanni Favia, cos come Manes Bernardini fanno parte di Bologna Forum Civico e non hanno mai rinnegato la loro appartenenza.

Per non si candideranno.
Che abbiano deciso di non candidarsi un altro discorso ed era gi stato chiarito sin dall’inizio, anche perch Bfc non legato a Insieme Bologna o altri progetti. E’ qualcosa di nuovo con gente nuova.

Chi siete?
Siamo gli eroi del quotidiano, gente che ogni mattina si sveglia per andare a lavorare e non per cercare una poltrona e per saltare da una sedia all’altra.

La sua campagna elettorale si basa sul “modello Sermenghi”, che cos’?
Un modello che funziona. La differenza con gli altri candidati che io sono uno che il sindaco lo ha gi fatto e ha dimostrato di saperlo fare. Il modello si basa su tre pilastri: sicurezza, inclusione e riduzione dei costi della macchina amministrativa.

Andiamo con ordine: sicurezza.
Come sindaco di Castenaso, ho fatto un fondo in cui ogni cittadino ha dato un euro (e siamo in circa 16.000) da destinare alle associazioni del territorio che si occupano di sicurezza, ma anche chi fa inclusione. A Bologna siamo quasi in 400.000….

Quindi vuole chiedere un euro a tutti i cittadini bolognesi?
nel programma. La sicurezza un concetto pi ampio del mero giustizialismo. A Castenaso c’ un modello di sicurezza integrato, con il corretto rapporto fra le forze di Polizia, dove la Polizia fa la Polizia e non gli sceriffi o i pistoleri, in accordo con squadre di volontari preparati e formati, con il solo compito di osservare. A Castenaso ci sono due pattuglie che controllano la citt, ogni giorno dell’anno, con macchine date in dotazione dal Comune.

Cosa intende per inclusivit?
E’ stato uno dei leitmotiv pi interessanti a Castenaso. Io tre anni fa sotto alla nativit misi un gommone, perch mentre i colleghi del Pd facevano tanto gli accoglienti per poi scansarsi quando la Prefettura ci chiedeva di accogliere i profughi, a Castenaso ne abbiamo accolti di pi del numero che richiede la legge. Non mettevano i profughi in un luogo tutti ammassati, ma abbiamo trovato diverse soluzioni abitative, come appartamenti. Abbiamo trovato loro un lavoro. Alla fine non erano profughi ma cittadini.

E il terzo punto del suo programma?
la riduzione del debito. Sono arrivato a Castenaso che c’erano 14 milioni di debito e dopo 10 anni ne erano rimasti solo tre. Eppure siamo riusciti comunque a rifare il centro del paese e a far aumentare il valore degli immobili.

Bologna per non Castenaso, con tutto il rispetto.
Bisogna cominciare soprattutto nelle zone che ne hanno bisogno e i posti che ne necessitano di pi sono le periferie. Si deve avere il coraggio di affrontarle e ripartire.

Sulla mobilit, lei contrario al progetto del tram.
Il trasporto pubblico lo intendiamo sempre orientato ai ricconi che devono andare in centro. Invece dobbiamo ripensare le linee degli autobus e rendere le periferie un luogo dove si vuole andare e dove sia facile andare. Una citt pi connessa senza bisogno del tram.

La newsletter del Corriere di Bologna

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Bologna e dell’Emilia-Romagna iscriviti gratis alla newsletter del Corriere di Bologna. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui.

3 settembre 2021 (modifica il 3 settembre 2021 | 08:12)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest Recipes

More Recipes Like This